Attività

estive

Sei qui:

LE ALTE VIE
Alta Via n. 1

È storicamente la prima delle Alte Vie delle Dolomiti, proposta nel 1969 da Piero Rossi per collegare le Dolomiti altoatesine, già turisticamente note e frequentate, con quelle bellunesi, ancora in gran parte sconosciute. Parte dal lago di Braies e arriva a Belluno, è lunga 150 km suddivisi in 12 tappe. Richiede 57 ore di cammino per superare 7300 m in salita e 8400 in discesa in 11 gruppi dolomitici. Numerose sono le varianti. La 6°, 7°, 8° e 9° tappa toccano Pelmo, Civetta e Tàmer-San Sebastiano.

Alta Via n.3

O “Alta via dei camosci”, ideata da Mario Brovelli e Bruno Tolot nel 1966; parte a Dobbiaco e arriva a Longarone. È lunga 100 km divisi in 8 tappe. Richiede 41 ore di cammino per superare 6200 m in salita e 6800 in discesa e tocca 5 gruppi dolomitici. Il tratto dal Passo Cibiana a Longarone, che attraversa il Bosconero, fu completato nel 1971-1974 con il contributo dei volontari del Cai di Zoldo.

AV

Klettern u. Bergwandern in Österreich Logo InterregIV Logo Cai Veneto Comune di Forno di Zoldo Comune di Zoppe di Cadore Comune di Cibiana di Cadore Villaggidegliapinistiaustria