Forno di Zoldo

il centro della valle

Sei qui:

Variegata ma soprattutto moderna ed efficiente è l’offerta sciistica che la Val di Zoldo propone.

In Valle importante è lo spazio riservato allo sci Nordico, che ha sempre annoverato forti atleti zoldani nelle squadre nazionali.

D’inverno inoltre è possibile PATTINARE a Pecol e a Forno di Zoldo.
Inoltre è possibile compiere delle passeggiate sulla neve con la slitta trainata dai cavalli a Mareson, partecipare ad escursioni nei boschi con le ciaspe, le racchette da neve, anche di notte assieme alle Guide Alpine Val di Zoldo o con Dolomismo, oppure assistere a spettacoli teatrali, concerti, rassegna artistiche nelle chiese della Valle o nella sala Conferenze del Comune di Zoldo Alto, oppure vedere i film proiettati presso il CINEMA della sala parrocchiale di Dont.
Senza dimenticare le conferenze culturali, le presentazioni artistiche, i concerti canori e corali che animano e rendono ancor più affascinante la permanenza nella nostra Valle.

Ogni anno, come tradizione vuole, il 30 dicembre si può assistere a Palafavera alla tradizionale Fiaccolata di fine anno, mentre il 5 gennaio vengono accesi a Forno di Zoldo e a Mareson, ma una volta in tutta la Valle, i “PAARUOI”, i falò bene augurali della befana.
A Febbraio poi, in anticipo sulle date tradizionali per fare in modo che vi possano partecipare anche i gelatieri prima che partano per la stagione lavorativa, a Fornesighe si svolge il “Carneval della GNAGA”, con il tradizionale corteo di maschere lignee opera di artigiani locali, tra cui spicca la Gnaga, maschera doppia che raffigura una donna che nella gerla sulle spalle porta l’uomo, e L’OMO SELVADIGO, maschera che deve incutere terrore.
Il corteo è aperto dal MATAZIN, personaggio tipico anche di altri carnevali bellunesi, che salta e corre di continuo annunciando il suo arrivo con il rumore provocato dai suoi sonagli.

Posizione

Klettern u. Bergwandern in Österreich Logo InterregIV Logo Cai Veneto Comune di Forno di Zoldo Comune di Zoppe di Cadore Comune di Cibiana di Cadore Villaggidegliapinistiaustria